dicembre 16, 2008

IL GRANDE FREDDO

Posted in COSE LONTANE, GENIO E SREGOLATEZZA, MALINCONIE URBANE tagged , , , , , , , , , , , , , , , a 5:43 pm di biaraven

tn_neveUn solo grande silenzio.
Un grande freddo giunge di lontano ad attanagliare i corpi infreddoliti.
Il vento non s’arresta neppure di fronte a quei grandi occhi impauriti.
E continua a risuonare nelle menti il suono del cannone, le luci nel cielo,
che non erano di gioco.
Il ricordo si annida nel profondo e si difende da ogni attacco volto alla sua eliminazione,
si lega codardo all’intimo patire di cui l’uomo non può fare a meno.
Si protegge nella sua torre, dentro la grande torre di silenzio che ha allontanato questi superstiti dal reale.
Vivono rinchiusi nel loro inferno che e’ stato ed in loro continua ad essere.
Eh voi, di lontano avvicinatevi,
ascoltate il loro grido sordo di paura.
Donate loro la vostra forza viva e liberateli da quell’inferno.

Annunci

febbraio 29, 2008

CATALOGHI DELLE DIVERSITA’

Posted in COSE LONTANE, MALINCONIE URBANE tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , a 5:46 pm di biaraven

LA PAGINA NERA DI NONSOLOMODA

“Avete appena visto un esperimento sensoriale, e di memoria, che ha voluto rinunciare alla descrizione, alla voce, ma non ai concetti ispiratori di fotografia e montaggio.Assenti ma presenti nella silente ragnatela di parole: relazione, connessione, sospensione, leggerezza e originalità. Concetti cari a Italo Calvino. “Se mi date tanti soldi vi farò una bellissima architettura, se me ne date ancora di più, ve la farò scomparire”.
-Yoshio Taniguchi-
 Parole non pronunciate, non udite, per una volta scomparse…come:Qualità, sostenibilità, paesaggio, territorio, città…Corto circuito di luoghi, natura e naturalezza…Graffi di colori e di sapori…Tempo, calma, ascolto, dimensione temporale…Sagome di assenze, calchi di memorie… Cataloghi delle diversità…dicevamo.Cosi è, se vi pare”.

Così e se vi pare, la natura.

Infinita moltitudine di sensazioni e sensi. IL silenzio a coronare questo quadro. Non serve la voce di un uomo per ascoltare e comprendere.Basta ascoltare il silenzio in silenzio.